Il miglior smartwatch? Quello più adatto alle nostre esigenze

Negli ultimi anni gli smartwatch sono diventati tra i dispositivi più apprezzanti nel mondo. Un concentrato di tecnologia da mettere al polso. In commercio si trovano tanti modelli diversi: da quelli più economici a quelli più esclusivi ed eleganti con decine di funzioni e app. Scegliere il miglior smartwatch non è facile. Occorre allora tenere in considerazione alcuni aspetti.

Come scegliere il miglior smartwatch

La scelta deve essere fatta tenendo conto delle proprie esigenze e del tipo di utilizzo che s’intende fare del dispositivo. Se si fa attività sportiva sono preferibili gli smartband o gli activity tracker, mentre se si vuole indossarlo durante le oro di lavoro o per uscire uno smartwatch elegante si fa preferire. Occorre poi far presente che il dispositivo sia compatibile con il telefono. Al riguardo è indispensabile verificare il sistema operativo: WatchOS per iphone, Wear OS per telefonini Android, TizenOs per smarphone Samsung. Fatto il primo passo, il secondo è quello di valutare i materiali, il tipo cinturino e il display, che deve essere ben illuminato per consultarlo senza alcun problema anche in presenza di una forte fonte di luce. È consigliabile che lo smartwatch sia dotato di Gps. Molto utile anche la presenza della funzionalità Always on per visualizzare le informazioni importanti anche quando il dispositivo è in stand-by. È necessario verificare, inoltre, se il prodotto abbia la certificazione IP, per misurare il livello di protezione da acqua e polvere, per un uso esterno corretto che non comprometta il funzionamento dello smartwatch.

Attenzione al cuore dello smartwatch

Le prestazioni di uno smartwatch sono date dal processore che è stato installato e dalla capacità di memoria. Più sono performanti e più il dispositivo avrà prestazioni migliori. Tuttavia, occorre valutare la potenza della batteria, per avere un modello che abbia una buona autonomia, senza la necessità di sostituire le pile o di ricaricare il device frequentemente. Per chi, poi, pratica sport sono utili le funzioni di cardiofrequenzimetrocontapassi e monitoraggio del sonno.

L’estetica vuole la sua parte

Nello scegliere uno smartwatch il design ha un ruolo molto importante. In commercio ci sono numerosi modelli: da quelli economici sotto i 100 euro, a quelli di fascia media il cui costo si aggira attorno ai 200 euro con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo, fino ad arrivare al vertice della gamma con dispositivi raffinati, potenti ed esclusivi, pensati per essere tenuti al polso per lungo tempo, come gli orologi classici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *